Hai mai sentito parlare di ERP e non hai idea di cosa sia? Bene, calmati, hai raggiunto il posto ideale, dato che ti daremo tutti i dettagli su cos’è un ERP? , la sua funzione e i vantaggi della sua applicazione nell’ambiente aziendale.

Oggi la gestione di un’azienda si svolge in modo semplice grazie all’esistenza di sistemi e programmi informatici quali ERP, che si occupa di gestire i processi in maniera organizzata, in tempo reale e con grande efficienza. Per questo motivo ci accingiamo a spiegare cos’è un ERP e a cosa serve .

Definizione di ERP

definizione-di-ERP

Quando si parla di ERP Ci riferiamo a un software appositamente progettato per effettuare la pianificazione delle risorse di un’azienda. È noto come ERP che sta per Enterprise Resource Planning o Enterprise Resource Planning System.

Ora che lo sai cosa significa ERP, Ti informiamo che questo tipo di software esegue diverse operazioni interne alle aziende che vanno dalle risorse umane alla distribuzione e automazione dei processi amministrativi e produttivi, ottenendo un maggiore controllo su ciò che fanno e utilizzando le informazioni in modo efficiente.

Questo tipo di programma rappresenta uno dei migliori investimenti che si possono fare nelle aziende, poiché consente loro di aumentare la propria produttività in modo abbastanza efficiente.

Quali tipi di ERP esistono

Quali tipi di ERP esistono

Esistono molti tipi di ERP e variano a seconda della loro scala e delle funzioni che offrono.

Vi presentiamo le diverse tipologie di questo sistema oggi disponibili sul mercato:

LINFA

A questo sistema chiamato LINFA È considerato un leader nell’ERP su scala globale, perché molto funzionale e stabile, essendo uno dei protagonisti della cosiddetta trasformazione digitale, ma essendo realistico possiamo dire che non è molto flessibile, secondo le contrapposte parere di più utenti, oltre a richiedere personale qualificato per la sua realizzazione e successiva manutenzione.

Microsoft Dynamics Ascia Axapta

Si tratta di un ERP che ha incorporato una serie di software di pianificazione, molto discreti e funzionali per grandi, medie e piccole aziende. Le sue qualità includono la semplicità d’uso e la flessibilità.

Oracolo

Nel mondo in cui viviamo, le aziende sono sempre più alla ricerca di professionisti in grado di lavorare con i database. Le tecnologie sviluppate da Oracle sono presenti in tutto ciò che ci circonda. Questo è il grande concorrente di ERP SAP, perché ha un’ampia varietà di soluzioni a livello amministrativo e aziendale, che hanno molto successo per diversi tipi di aziende. Tra i suoi software più riconosciuti ci sono Oracle JD Edwards Enterprise One, Oracle People Soft e Oracle E-Business On.

Infor LN

Si riferisce al software più giovane per quanto riguarda ERP, quindi è molto più visivo dei precedenti e le sue funzionalità non sono così avanzate, sebbene nel tempo sia stato affinato per ottimizzare al meglio i processi che vengono svolti nelle aziende .

Differenza tra ERP e CRM

Come abbiamo già chiaramente definito cos’è un ERP e a cosa serve, ora indicheremo le loro differenze rispetto al sistema CRM, stabilendo così una panoramica ERP vs CRM Con cui puoi definire chiaramente quale dei due è il più conveniente per la tua azienda, anche se ovviamente non sono incompatibili in alcun modo, anzi, si potrebbe dire che entrambi sono necessari.

Innanzitutto, è importante notare che sia CRM che ERP sono sistemi informativi e gestionali che consentono di coprire diverse aree dell’organizzazione.

Ad esempio, l’ERP è un sistema di pianificazione delle risorse aziendali, che aiuta l’azienda a controllare principalmente la sua produzione, logistica, inventario, distribuzione, fatture e contabilità e il CRM è un software per la gestione delle relazioni con i clienti. L’obiettivo principale del CRM è avere tutte le informazioni su qualsiasi cliente in qualsiasi momento, sia per soddisfare le sue esigenze, sia per ottenere studi di mercato che consentano di progettare le migliori strategie di business.

Per ottimizzare le risorse e la redditività di un’azienda, due sono i punti considerati fondamentali: l’aumento dei ricavi e la riduzione dei costi. Da questo punto di vista, sembra chiaro che avere un sistema ERP non è incompatibile con un CRM, poiché ognuno di essi ci aiuterà a gestire ciascuna delle parti.

Mentre il CRM può aiutarci ad attrarre nuovi clienti, nuove fonti di guadagno, o quantomeno aumentare il reddito che arriva dai clienti esistenti, un ERP ci aiuterà a ridurre il più possibile i costi, attraverso una buona organizzazione della produzione, delle scorte e della logistica , nonché automatizzando la contabilità e la fatturazione, il che riduce notevolmente il rischio operativo associato alle attività manuali. Un’opportuna combinazione di entrambi i sistemi può portare l’azienda all’ottimizzazione delle risorse e alla massimizzazione della redditività.

In ogni caso, i sistemi di gestione sono sempre più richiesti dalle aziende e, purché scelti sulla base di un’analisi esaustiva delle reali esigenze dell’azienda, possono costituire un aspetto fondamentale per buoni risultati sostenibili nel tempo.

Se hai un’azienda internazionale o nazionale o una PMI, puoi implementare entrambi i sistemi in tutta tranquillità, perché i loro moduli possono essere personalizzati, adattandosi così a tutti i tipi di aziende.